LE STORIE NAPOLEONICHE

L'ARTISTA DEL MESE

 

 

 

 

 

 

Gioacchino e Giovanni Hamerani

(1761-1797) - (1763-1846)

 

 

I fratelli Gioacchino e Giovanni sono gli ultimi due esponenti di una numerosissima famiglia di artisti incisori che ha operato a Roma presso la zecca papale, per circa duecento anni, dai primi anni del seicento fino al primo quarto del XIX secolo.

Di fatto questa famiglia, di origini bavaresi, conservò la sua posizione alla zecca vaticana sotto ben tredici Papi a dimostrazione di quanto le loro abilità artistiche, tramandatesi di generazione in generazione, fossero oggettivamente tali da non rischiare di passare di moda al succedersi dei nuovi Papi.

E’ molto interessante notare anche come nel corso dei secoli, fra i vari artisti che si sono succeduti in famiglia, abbiano trovato un posto di primo piano, anche due donne: Anna e Beatrice, che hanno lavorato nel corso del settecento presso le officine della zecca, lasciando degli importanti segni delle proprie capacità artistiche.

Negli anni “napoleonici”, operarono alla zecca di Roma i due fratelli Gioacchino che prestò servizio solo sotto il Pontefice Pio VI, essendo venuto a mancare molto giovane nel 1797 e Giovanni che invece, prese il posto del fratello realizzando medaglie commemorative anche per il successore ovvero Pio VII.

Fra le medaglie realizzate da Gioacchino per Pio Vi, possiamo ricordare quella dedicata al progetto per l’edificazione del grande forno civico a Civitavecchia nel 1780.

 

 

 

 

 

 

Quella per l’abolizione delle vecchie ed obsolete leggi annonarie vigenti all’epoca nello Stato della Chiesa nel 1790.

 

 

 

 

 

 

Oppure quella per la lavanda dei piedi del giovedì santo del 1791.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fra le medaglie invece realizzate da Giovanni per Pio VII, possiamo ricordare quella per l’arrivo di Pio VII a Roma dopo la sua elezione avvenuta nel conclave di Venezia del 1800,

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

oppure quella per la riforma del sistema monetario dello stato nel 1802:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e quella per il ritorno del Papa a Roma dopo il viaggio a Parigi per l’incoronazione imperiale di Napoleone nel 1805.

 Alain Borghini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

medaglierenapoleonico@gmail.com

http://www.museicastiglionfiorentino.it/

Via del Tribunale 8, Castiglion Fiorentino (AR)

  • Facebook - Black Circle
  • TripAdvisor - Black Circle
  • YouTube