QUI REDAZIONE...

VI CONSIGLIO UN LIBRO…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nell’autunno del 2019 Le Storie Napoleoniche hanno ospitato un mio articolo in cui raccontavo della profonda impressione avuta dalla frequentazione per un’intera giornata di Charles Bonaparte, principe di nome e di fatto. Durante quella stessa giornata, ebbi anche la fortuna e l’onore di poter pranzare al suo fianco e quindi di poter scambiare alcune parole nella più assoluta libertà. Fra i molti temi che affrontammo, mi raccontò del libro che aveva da poco iniziato a scrivere e di come vi avrebbe voluto “rivoluzionare” il modo di approcciarsi alla storia dei suoi illustri antenati.
A distanza di oltre un anno, tale fatica editoriale ha visto la luce ed il libro è già disponibile in tutte le librerie. Sfortunatamente il libro è disponibile solo in lingua francese ma per coloro che sono in grado di comprenderne la lingua, non posso non consigliarlo come una lettura assolutamente illuminante.
Premetto che non è la classica biografia napoleonica né un libro di pura aneddotica. Si tratta bensì della testimonianza in prima persona di un uomo a cui il destinato ha dato la sorte di nascere in una famiglia non comune e che per tutta la vita ha cercato di trovare un equilibro fra il peso di un nome che tutto il mondo conosce ed il desiderio di vivere la propria vita come qualsiasi essere umano.
Il volume, di più di trecento pagine, oltre che essere prezioso perché mostra cosa significhi veramente essere eredi del Grande Corso (sogno segreto di tutti gli appassionati di storia napoleonica), lo è ancora di più perché mostra come la passione storica possa sfociare nel fanatismo e come quest’ultimo possa, a sua volta, essere estremamente dannoso alla causa di divulgare e far conoscere la storia di un’epoca storica così preziosa per il nostro mondo contemporaneo.
E’ insomma un libro che soprattutto i “napoleonici” dovrebbero leggere con la massima attenzione per capire chi veramente sia stato Napoleone Bonaparte e per capire quale sia la strada giusta per celebrarne la memoria. Per i curiosi è invece un libro originale ed unico, che ci permette di entrare nel cuore di una famiglia tanto principesca quanto normale.


Alain Borghini
 

medaglierenapoleonico@gmail.com

http://www.museicastiglionfiorentino.it/

Via del Tribunale 8, Castiglion Fiorentino (AR)

  • Facebook - Black Circle
  • TripAdvisor - Black Circle
  • YouTube