LE STORIE NAPOLEONICHE

I TESORI DEL MEDAGLIERE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conquista dell’Alto Egitto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

D/ CONQUETE DE LA HAUTE EGYPTE – Testa di Napoleone con il klaft egizio sulla testa e fascia con ureo, a sinistra. In basso al centro AN VII; sotto il taglio del busto GALLE F.

R/ Anepigrafe. Coccodrillo stante a sinistra incatenato ad una palma; in basso a destra, sopra la linea di terra GALLE. In esergo DENON DIREXIT.

Bronzo – Incisore Galle.

Nel novembre del 1798 Vivant Denon partì al seguito della XXI brigata del generale Desaix alla volta dell’Egitto. Una testimonianza dell’influenza che i monumenti egizi avevano esercitato su Denon può riconoscersi nella scelta del dritto di questa medaglia incisa da Galle, nella quale Napoleone viene idealizzato con le sembianze di un faraone. Sul rovescio, come simbolo della conquista di questo paese africano, l’incisore francese si è rifatto alla tradizione classica ispirandosi ad un asse a nome di Augusto coniato nella zecca di Nemausus nel 27 a.C. con la medesima tipologia del rovescio. Sebbene porti la data 1799, la medaglia venne coniata a partire dal 1804 anno nel quale Denon assunse l’incarico di Direttore della zecca di Parigi.

 

Tratto da F.M. Vanni, Nel segno dell’aquila. Eventi, Personaggi ed Istituzioni Europee dalla Rivoluzione francese alla Restaurazione, vol. I, p.142.

 

 

medaglierenapoleonico@gmail.com

http://www.museicastiglionfiorentino.it/

Via del Tribunale 8, Castiglion Fiorentino (AR)

  • Facebook - Black Circle
  • TripAdvisor - Black Circle
  • YouTube